Visualizzazione di 1-12 di 83 risultati

Gli smudge, o smudge stick sono degli incensi naturali, caratteristici della cultura degli sciamani e dei popoli indigeni. Tipicamente sono associati alla tradizione degli indiani del Sud America, sebbene siano diffusi in molte altre zone del mondo, ad esempio in Africa, dove sono parte dei rituali di purificazione svolti dai Sufi.

Gli smudge stick sono infatti incensi realizzati con erbe e fiori essiccati, e vengono utilizzati per purificare gli ambienti, le persone o gli oggetti dalle energie negative, combinando lo sprigionarsi degli aromi e degli oli essenziali grazie alla combustione, alle proprietà benefiche e terapeutiche delle piante, veicolate tramite la fumigazione: smudging significa proprio bruciare erbe e incensi.

Il fumo è un elemento molto importante nei rituali di purificazione spirituale sciamanici, e l’utilizzo delle piante essiccate come incenso nelle cerimonie religiose e di guarigione degli ammalati è antico di millenni: se ne registra l’impiego sin dai tempi dei Greci, che utilizzavano gli incensi per guarire gli ammalati, e successivamente dei monaci buddisti, che utilizzavano il fumo dell’incenso durante la meditazione. Anche in Europa la fumigazione era utilizzata per purificare e sanificare gli ambienti, come ad esempio gli ospedali, e gli animali domestici, per liberarli da parassiti e insetti.

Ad oggi lo smudging è più noto per l’associazione con i rituali di purificazione e le cerimonie religiose spirituali indigene, in cui il fumo ottenuto dal bruciare degli smudge viene usato per liberare ambienti, persone e cose da pensieri ed energie negative, ed è sempre più facile trovare anche in Europa erboristerie e negozi che vendono smudge stick ed incensi sciamanici per ripulire i propri ambienti o per facilitare una connessione spirituale con le proprie energie.